sabato 2 aprile 2016

Vale la pena di tornare a votare

Con il referendum del 17 aprile si chiede di cancellare la norma che consente alle società petrolifere di cercare ed estrarre gas e petrolio entro le 12 miglia marine dalle coste italiane senza limiti di tempo. Nonostante, infatti, le società petrolifere non possano più richiedere per il futuro nuove concessioni per estrarre in mare entro le 12 miglia, le ricerche e le attività petrolifere già in corso non avrebbero più scadenza certa.
Se si vuole mettere definitivamente al riparo i nostri mari dalle attività petrolifere occorre votare SI al referendum. In questo modo, le attività petrolifere andranno progressivamente a cessare, secondo la scadenza fissata al momento del rilascio delle concessioni.

8 commenti:

  1. sì, lo voglio. Mi piace questo slogan, non l'avevo visto finora.

    RispondiElimina
  2. Bisogna andare a votare e fermare questo scempio ambientale.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  3. Andrò a votare "si" sicuramente.
    Un abbraccio, Nou

    RispondiElimina
  4. Lo vorrei ..tanto poi faranno che cazzo gli pare a loro vedi già per referendum passati :(

    RispondiElimina
  5. Altroché se andrò a votare sì.

    RispondiElimina
  6. incrociamo le dita, pare che il quorum si riesca a superarlo .. ciao!

    RispondiElimina