venerdì 20 marzo 2020

Omaggio alla Primavera

Guiseppe Arcimboldo- Primavera



Primavera 2020

Inizio:
venerdì 20 marzo

Fine:
sabato 20 giugno












Per convenzione l’evento astronomico viene associato al 21 marzo, ma fino al 2047 cadrà il 20. Dall’inizio del nuovo millennio l’equinozio di primavera è stato il 21 marzo in due occasioni, nel 2003 e nel 2007, e tornerà a esserlo solo nel 2102. Nel 2044 e nel 2496, cadrà invece il 19 marzo.
Fonti: Google, tg24.sky e wired

giovedì 27 febbraio 2020

Elenco di buoni motivi per essere seriamente preoccupati:



Risultato immagini per panico
 
Campo profughi di Moria - Lesbo - Grecia (la capienza è di 3500 persone, ci vivono in 20 mila - fonte: La Stampa);
Terra dei fuochi - Campania - Italia (il più grande avvelenamento di massa in un paese occidentale - fonte: laterradeifuochi.it)
Femminicidi - Italia (142 le donne uccise +0,7%, 119 in famiglia +6,3%.Mai una percentuale così alta di vittime femminili 40,3% fonte: Rapporto Eures su Femminicidio e violenza di genere)
Armi da fuoco - USA (284 morti, 467 feriti, 5 stragi al 5 al 12 febbraio - fonte: Internazionale)
Aria inquinata - pianura Padana - Italia - (L’esposizione alle polveri sottili pm2,5 ha causato nel 2016 la morte di 45mila persone in Italia - fonte: Le Iene)
Riscaldamento globale - Terra (Lo scorso 6 febbraio, nella base di ricerca argentina Esperanza della penisola Antartica, è stata registrata una temperatura di 18,3°C, la più alta mai misurata in Antartide - fonte: CorriereQuotidiano.it)
Industrie di Taranto - Italia - (90 morti all’anno per emissioni nocive della fabbrica; si parla di 650 ricoveri ogni 12 mesi per patologie cardio-respiratorie. E di elevato numero di tumori in età pediatrica - fonte: ilfattoquotidiano)
Presidente USA - (più di 80mila tweet rivolti alle donne, apprezzamenti sessisti, accuse diffamanti e appellativi sprezzanti - fonte: d.repubblica.it)
Le Mafie - UE (Nei 28 Paesi membri sono attualmente sotto indagine circa 5mila organizzazioni criminali... sette su dieci operano in più di uno Stato e tutte insieme si spartiscono un mercato illecito, dalla droga alla contraffazione, stimato da Transcrime in quasi 110 miliardi di euro, pari a circa l'1% del pil dell'Unione - fonte: ilfattoquotidiano.it/longform/mafie-europa/mappa/)
Estinzione specie animali e vegetali - Terra - (1 milione di specie animali rischia l’estinzione a causa dell’uomo - fonte: ONU)
Incendi - Australia, Amazzonia, ecc... - L’Australia brucia da settembre, ... siamo a 10,7 milioni di ettari percorsi dal fuoco: un’area pari a Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Trentino, Veneto, Friuli Venezia Giulia e mezza Emilia Romagna messi insieme - fonte: ilbolive.unipd.it)
 
Continua... 😱

Per chi sostiene che un'influenza non impedisce di lavorare, basta prendere una medicina tra quelle continuamente pubblicizzate dai media, poi, colto da panico mediatico, fa la spesa come se non ci fosse un domani... Chi ci guadagna sempre?

mercoledì 29 gennaio 2020

Omaggio ad Alessio Tasca


Alessio Tasca, ceramista e designer, ci ha lasciati il 28 gennaio 2020.
Tra i più longevi artisti ceramisti della tradizione della ceramica di Nove (VI), è stato anche un innovatore come si legge sul suo profilo FB (che si consiglia vivamente di visionare): Alessio Tasca ha fatto nella direzione delle nuove tecniche industriali, nell'ambito del design, una vera e propria scoperta. Tutti consciamo gli utensili base del ceramista: il tornio e lo stampo; egli vi ha aggiunto la trafila... Licisco Magagnato, 1969





Un grande artista internazionale ci lascia soli in questo Veneto sempre più simile al "Poiana"

In questo interessante film, si parla di Alessio Tasca, dal minuto 8.03 al minuto 10.46.  



mercoledì 25 dicembre 2019

Buon Anno nuovo

Dicembre è il mese per per il bilancio sull'anno trascorso e per fare gli auguri anche a quelli che consideriamo cattivi, o stupidi (ma chi non lo è qualche volta…), e augurare a queste persone di ravvedersi, di cambiare, di evolvere e tendere verso un’umanità migliore.
Ed ecco a chi vanno i miei auguri per questo Nuovo Anno:
A chi coltiva la terra spruzzando veleni, fregandosene altamente della salute della gente, a chi inquina le acque e l’aria, a chi brucia immondizia, a quel cretino che regolarmente butta il suo sacchetto di immondizia generica nel bidone dell’umido;
A chi lavora per produrre OGM, ma non li darebbe mai da mangiare ai suoi figli;
A chi tiene il cane legato alla catena, a chi sperimenta farmaci tossici su poveri animali innocenti, ai medici che, dopo aver vaccinato i bambini dicono che quel che è successo è stata una casualità;
Ai cacciatori che maltrattano i loro cani, tenendoli sotto la pioggia o in gabbie strette, senza il conforto di una carezza, una parola gentile, e a volte li abbandonano nel bosco o li uccidono a fucilate, a chi rende i cani aggressivi, a quelli che non raccolgono la cacca dei loro cani sui marciapiedi;
A chi diffama la biodinamica, senza averla studiata nè capita, a chi è ancora convinto che siano magie perché non conosce la fisica;
A chi si ubriaca e poi picchia la moglie e i figli;
A chi guida la sua vettura come se stesse facendo il gran premio;
Ai burocrati, a chi emana leggi ingiuste e vessatorie solo per dare un senso alla sua esistenza, a chi ha inventato la fatturazione elettronica;
A quelli che usano il cellulare mentre stanno guidando, a chi in bicicletta viene investito perché il guidatore dell’auto sta mandando un messaggio;
Alla signora che impiega 2 ore per parcheggiare il suo suv, al ragazzino prepotente che fa sentire la sua musica a tutto il quartiere, a tutti quelli (e sono tanti!) che non mettono la freccia prima di girare a sinistra;
A tutti quelli che credono di sapere già tutto;
A chi prende soldi per convincere la gente a comprare alimenti dannosi per la salute o oggetti assolutamente inutili, a chi ha voluto l'obsolescenza programmata;
A quelli che ti telefonano a casa a qualsiasi ora per venderti qualcosa, e non ti mollano fino a quando non hai il coraggio di sbattergli giù il telefono, a chi sfrutta tanti poveri ragazzi che corrono per le strade per consegnare merci;
Scenda su tutti loro un po’ di luce e illumini le loro tenebre.

Liberamene tratto dagli auguri di Marina Mariani su Biolcalenda

martedì 29 ottobre 2019

A bordo della Sea-Watch 3



In Europa non si discute più della vicenda della Sea-Watch 3. Il capitano Carola Rackete ha sbarcato a Lampedusa 40 persone, reduci da un terribile viaggio attraverso il mare, nonostante il divieto delle autorità italiane. Per diverse settimane, nessuno stato europeo ha fornito un porto sicuro.
Cos'è successo dietro le quinte di questa vicenda? Perché il capitano ha preso una decisione che poteva costarle una pena detentiva?
Arriva il documentario di Carola Rackete, la comandante tedesca che ha forzato il blocco imposto dal Viminale per far sbarcare il gruppo di migranti che si trovava a bordo della nave ong Sea Watch a Lampedusa.
A bordo della nave della Rackete c’erano infatti due giornalisti-registi, Jonas Schreijäg e Nadia Kailouli che hanno filmato tutti gli eventi: dall’avvistamento al largo della Libia di 53 migranti, alla sfida alle autorità italiane, ai racconti dei migranti, agli insulti da parte dei cittadini di Lampedusa all’equipaggio al momento dello sbarco, agli arresti.
Tutto il materiale è stato raccolto in un’opera dal titolo “Sea-Watch 3” che verrà proiettata per la prima volta in Italia il 2 novembre in occasione dell’apertura del Festival dei Popoli di Firenze, alla presenza dei due autori.